Un'intervista con Amrita Wrestler

Amrita ha 32 anni e viene dalla Russia. Deve essere una delle lottatrici più belle che tu abbia mai visto. Ma come ho appreso durante la mia intervista con lei, è anche molto forte. La bellezza, in questo caso, è una bestia.

amrita wrestler

Cara Amrita, grazie per aver sostenuto questa intervista. Quando hai iniziato con il wrestling e perché?
È successo circa due anni fa, quando sono tornato in Russia. Avevo già vissuto in Messico e stavo cercando un modo per esprimere la mia energia. Volevo trovare il mio potere e sentirmi vivo. Un amico mi ha parlato di un club di wrestling, dove lavoro da allora.

Quindi avevi circa trent'anni allora. Hai mai avuto esperienza con qualcosa relativo al wrestling prima di quel momento?
Ho fatto karate molto tempo fa. Ero bravo in questo e ricordo di aver preso la cintura gialla senza fare un esame. Il mio allenatore mi ha chiesto di partecipare alla competizione russa. Ho ottenuto un sesto posto lì, a dodici anni. Tuttavia, avevo bisogno di soldi per continuare a farlo, ei miei genitori non ne avevano, quindi ho dovuto smettere. Avevo una cintura blu quando me ne sono andato. Adesso faccio anche Brazilian Jiu-Jitsu.

Che tipo di wrestling ti piace?
Preferisco i combattimenti veri, come il wrestling competitivo. Mi piacciono le situazioni reali in cui puoi esprimere la tua vera energia e le tue vere abilità, e nessuno può dire che sia una finta lotta. A volte ovviamente realizzo video personalizzati in cui devo mostrare abilità, e poi non è reale. Ma anche allora è almeno un vero sport, perché devi mostrare la tua tecnica. Ma fondamentalmente preferirei partecipare alla competizione di wrestling in modo da poter misurare le mie abilità con le persone che lottano professionalmente.

amrita wrestler
Stai lottando sia con donne che con uomini. Qual è la tua esperienza con gli uomini? Quanto spesso puoi batterli?
Ho fatto molte sessioni e non ho quasi mai perso. Ho avuto tre pareggi contro uomini e una sconfitta. La perdita è stata contro un ragazzo che era più di cento chilogrammi. E anche in questo caso ho vinto qualche round.
Quando dico alle persone che non perdo quasi mai, non mi credono. Pensano che sia PR, qualcosa che dico per pubblicizzarmi. Ma è vero! Queste sono statistiche reali dei combattimenti che ho avuto.

È principalmente a causa della tua tecnica o della forza fisica?
Penso che la cosa più importante sia effettivamente l'atteggiamento mentale. Se sei un vincitore, non perderai. La seconda è la tecnica, poi la forza fisica.

Quanto tempo passi in palestra, a costruire forza?
In realtà non vado mai in palestra. Di nuovo, le persone non mi credono, perché ho muscoli solidi, ma questa è la mia genetica. Mia madre era la stessa. Non sento il bisogno di visitare una palestra, non sono un bodybuilder. In realtà una volta ho lottato in modo competitivo con un bodybuilder e lei ha perso. Dopo quello aveva paura di me. A proposito, il wrestling tra ragazze è più serio che misto, perché le ragazze non vogliono davvero perdere.

Quindi se non vai in palestra, sei sempre stato forte?
È stato solo gradualmente che ho capito quanto fossi forte. La gente ha iniziato a dirmelo quando ho iniziato a fare wrestling. Ho fatto sessioni con persone che sembravano più forti, come il bodybuilder, ma come ho detto sono stato picchiato solo una volta.

amrita wrestler

Come ci si sente a dominare i ragazzi?
È divertente, lasciavo vincere gli uomini o cercavo di essere allo stesso livello con loro. Non mi piaceva farlo però, perché voglio davvero vincere e sentirmi bene. Il mio corpo semplicemente non accetta di perdere. Quindi ho iniziato a seguire i miei sentimenti e ho smesso di preoccuparmi dei sentimenti dei ragazzi. È stato solo più tardi che ho capito che alcuni uomini vogliono sottomettersi e vogliono perdere. Quindi è fantastico per me, ovviamente.

Quindi il dominio era qualcosa di completamente nuovo per te?
Sì, anche se ora mi rendo conto che è sempre stato parte della mia natura. Ricordo che avevo un profilo sui social media quando avevo circa vent'anni, e il soprannome che avevo scelto lì era Amazonka! E ora che ci penso ... la mia prima posa da vittoria è stata all'asilo! Durante la mia infanzia ho combattuto con i ragazzi. Mio padre era un pugile ea volte mi allenava (ha smesso di farlo quando un giorno gli ho picchiato il naso). Penso di aver combattuto con i ragazzi fino all'età di nove o dieci anni. Avevo un nemico all'asilo, qualcuno che odiavo perché rubava i giocattoli degli altri bambini. Lo sapevamo tutti ma nessuno ha fatto niente. Un giorno l'ho colpito allo stomaco ed è caduto. Ho messo il piede su di lui. Dovevo avere solo cinque anni! Ma ero molto arrabbiato per l'ingiustizia e ricordo di voler proteggere gli altri ragazzi. Quindi ero pronto a combattere!

Cosa fai nelle tue sessioni?
Amo giocare con i miei clienti e scoprire cose nuove per loro e adattarmi. Sollevo e porto sessioni. Posso dominare i miei clienti e giocare con loro allo stesso tempo. Oltre al wrestling competitivo, faccio anche wrestling semi-competitivo e fantasy con loro. E anche il gioco di ruolo. Come se un ragazzo volesse essere soffocato sott'acqua. Così abbiamo fatto una sessione in un bagno turco, dove ho interpretato sua moglie, che aveva notato che stava mandando messaggi ad altre donne. Gli ho chiesto dov'era ieri sera. Ho scoperto che mi stava mentendo e abbiamo litigato. E 'stato molto divertente.

Non ci sono molti video con te in giro. Vedremo di più in futuro?
Sicuro. Ho in programma molti nuovi video e spero di avere il mio studio prima o poi.


Grazie per questa intervista!

Informazioni di contatto:

E-mail amritawrestler@gmail.com
FB https://www.facebook.com/mixedwrestlingamrita/
Tw https://twitter.com/Amrita_Wrestler
VK: vk.com/amrita_wrestler
Inst https://www.instagram.com/amrita_wrestler/